telefono

Come tracciare facilmente un pacco ordinario

Quando si fa un acquisto online, o si aspetta un pacco da un amico o un parente lontano, sapere il giorno in cui questo verrà consegnato è importante, per non rischiare di non essere a casa quando il corriere busserà alla nostra porta.

Per questo motivo, molte società che si occupano di consegne hanno reso disponibile ai loro clienti un servizio di tracciamento dei pacchi, in maniera tale che l’utente possa essere sempre aggiornato e seguire passo passo il viaggio dell’articolo nelle varie tappe del processo di consegna.

Come tracciare facilmente un pacco ordinario

Nel tempo questo è diventato un servizio imprescindibile, ed è una garanzia di sicurezza sia per il mittente che per il destinatario, che in questo modo possono essere sempre aggiornati sui tempi di consegna e su eventuali ritardi o intoppi di vario genere.

In questo articolo andremo a vedere come si possono tracciare i pacchi ordinari spediti con alcuni tra i corrieri più utilizzati sia per le spedizioni internazionali che nazionali , ovvero UPS, TNT e Bartolini.

Cos’è un pacco ordinario

Prima di tutto, andiamo a specificare a cosa ci si riferisce quando si parla di pacco ordinario: con questa dicitura, infatti, ci si riferisce alle soluzioni standard più economiche che le società offrono, che hanno delle tempistiche diverse a seconda che si tratti di spedizioni nazionali o internazionali.

Anche se si tratta di un servizio base, nel prezzo sono comunque compresi diversi servizi molto utili, come un secondo tentativo di consegna, la giacenza del pacco non consegnato e il tracciamento della spedizione, di cui parleremo nello specifico nei prossimi paragrafi.

Come monitorare la spedizione di un pacco ordinario

Le modalità con cui monitorare la spedizione pacco ordinario dipendono dal corriere a cui si decide di affidare la consegna, anche se generalmente sono molto simili.

In ogni caso, è sempre fondamentale avere con sé il codice di tracciamento fornito dalla società, che generalmente si può trovare sulla ricevuta rilasciata al momento dell’acquisto o della spedizione, e si tratta di una stringa alfanumerica che va ad identificare il pacco. Il codice è lo stesso sia per il mittente che per il destinatario, che quindi potranno entrambi rimanere aggiornati sullo stato della spedizione.

Detto questo, andiamo ora a vedere come tracciare i pacchi spediti con UPS, TNT e Bartolini.

Tracciare un pacco con UPS Tracking

Quando si deve tracciare un pacco spedito con il corriere UPS, è possibile monitorare lo stato della spedizione semplicemente sul sito web della società, inserendo i riferimenti del pacco nella barra di ricerca disponibile direttamente sulla home page, oppure scegliendo la voce Ricerca dal menu presente in alto a destra sulla pagina.

Per effettuare questa operazione è possibile inserire sia il codice specifico di ricerca, sia altri riferimenti, come il numero d’ordine dell’acquisto o il codice cliente, fino ad un massimo di 35 caratteri per codice. Accedendo al proprio account sul sito di UPS è anche possibile visualizzare uno storico delle 75 spedizioni più recenti, e nella tabella corrispondente è possibile anche modificare la descrizione di ciascuna consegna in modo da avere un riferimento personalizzato ed immediato.

UPS spedizioni offre inoltre la possibilità di tracciare le proprie spedizioni attraverso un’applicazione disponibile sia su iOS che su Android, chiamata UPS My Choice. Oltre a tracciare i propri pacchi, quest’app permette anche di modificare orario e località delle consegne a domicilio, di creare nuove spedizioni e di trovare il centro di spedizione UPS più vicino.

Tracciamento di un pacco ordinario con TNT

Un altro corriere molto utilizzato sia per spedizioni nazionali che internazionali è TNT spedizioni, che permette di monitorare facilmente lo stato delle consegne attraverso l’apposita sezione presente sulla home page del sito web del corriere, oltre a poter riorganizzare una consegna per cui è stato lasciato un avviso o trovare il punto TNT più vicino.

La ricerca di un pacco preso in carico da TNT può avvenire utilizzando due codici diversi, la lettera di vettura oppure il riferimento mittente. La lettera di vettura si può trovare nella mail di conferma della spedizione o nelle note inviate al destinatario, mentre il riferimento mittente è un riferimento opzionale che può essere richiesto durante la prenotazione della spedizione.

Qualunque sia la tipologia di codice con cui si desidera monitorare il pacco, è possibile anche cercare più spedizioni insieme, separando i diversi codici con una virgola.

Anche TNT offre un’applicazione per dispositivi mobili iOS e Android, nella quale è possibile non solo tracciare le spedizioni e ricevere delle notifiche sul loro cambiamento di stato, ma anche riprogrammare le consegne, ricevere dei preventivi di spedizione, trovare TNT Point nella propria zona o prenotare il ritiro di un pacco da parte di un corriere.

Tracciare pacchi ordinari con Bartolini

Come per gli altri due corrieri espressi di cui abbiamo parlato in precedenza, anche Bartolini permette di monitorare lo stato delle spedizioni affidate a questa società direttamente dalla barra di ricerca presente nella home page del sito web. Per farlo, si può usare il BRTcode, il numero di spedizione oppure accedere ad una pagina di ricerca avanzata, nella quale è possibile ricercare anche spedizioni passate effettuate nei 12 mesi precedenti. Il BRTcode è una stringa alfanumerica che si può trovare sia negli sms che nelle email inviate dal corriere una volta presa in carico la spedizione, oppure sul tagliando di mancata consegna, con cui è possibile riprogrammare data e ora della consegna oppure scegliere di ritirare il pacco presso un punto di ritiro oppure ad un altro indirizzo, operazione che deve però essere confermata dal mittente.

Il sito web di Bartolini offre poi una serie di altri servizi molto utili sia per il mittente che per il destinatario, che prevedono sia il tracciamento delle spedizioni che la possibilità di modificare data ed ora delle consegne, ma anche di calcolare il preventivo di una spedizione, prenotare il ritiro di un pacco, gestire le giacenze o visualizzare lo stato dei contrassegni.