Come Inoltrare una lamentela

Il nostro obiettivo è quello di fare da tramite per un servizio trasporto perfetto. Quando, in una minima percentuale di casi, questo non accade, trovi la nostra assistenza clienti disponibile a rappresentarti nel procedimento nei confronti del Trasportatore. 

Siamo dalla tua parte e ti chiediamo di seguire quest’ordine per un reclamo più rapido e efficiente. La Procedura di Reclamo integra i Termini e Condizioni Generali di Spedizionecomoda.it e tutti i termini previsti nel presente Codice di Procedura Reclamo con una lettera maiuscola hanno il significato attribuito in Termini e Condizioni.

A.  Condizioni Generali di Trasporto

  • Dichiarazioni generali. E’ convenuto che nel momento in cui il Cliente ordina servizi di trasporto SPEDIZIONECOMODA.IT, questi accetta espressamente per suo conto o per chiunque altro stipuli il contratto di trasporto, che le presenti condizioni Generali di Trasporto, unitamente al documento relativo alla quotazione commerciale SPEDIZIONECOMODA.IT, trovino piena e incondizionata applicazione tra le parti in relazione al trasporto stesso e ciò sin dal momento in cui la spedizione viene accettata da SPEDIZIONECOMODA.IT. Per quanto qui espresso, SPEDIZIONECOMODA.IT è autorizzata espressamente sin d’ora dal Cliente ad avvalersi, per l’esecuzione dei servizi di trasporto ed ancillari a questi, di sub vettori.

  • Formalità doganali. Ove richiesto dal Cliente, SPEDIZIONECOMODA.IT, con il ricevimento della spedizione, potrà eseguire tutte le formalità doganali obbligatorie, anche avvalendosi dei servizi di un agente doganale di propria fiducia. In tal senso il Cliente fornirà a SPEDIZIONECOMODA.IT tutti i necessari moduli doganali per l’importazione e/o l’esportazione delle merci debitamente compilati in modo corretto, chiaro, completo e corrispondenti al vero, allegando, laddove richiesto dalla legge, ogni documento necessario per l’esecuzione dell’operazione doganale.

  • Responsabilità SPEDIZIONECOMODA.IT. Qualora, in ragione dell’inadempimento alle proprie obbligazioni, SPEDIZIONECOMODA.IT fosse tenuta – in base al presente contratto o in base alla legge – al risarcimento dei danni derivati al Cliente e/o terze parti aventi diritto, per danneggiamento, distruzione o sottrazione delle merci, troveranno applicazione i seguenti parametri di risarcimento: (a) previsti dall’articolo 1696 codice civile così come modificato dal D.Lgs 21/11/2005, n. 286 per il trasporto via terra in territorio Italiano ; (b) previsti dalla Convenzione di Ginevra del 19 maggio 1956 (cd. CMR) recepita in Italia con Legge nr. 1621/1960, per i trasporti effettuati via terra nei Paesi che aderiscono a detta Convenzione; (c) previsti dalla convenzione COTIF (CIM) per i trasporti via ferrovia. Tra SPEDIZIONECOMODA.IT e il Cliente è espressamente convenuto l’esclusione d’ogni risarcibilità da parte di SPEDIZIONECOMODA.IT di danni indiretti, (quali a mero titolo esemplificativo: mancato guadagno, perdita d’interessi o danni derivanti da ritardi nell’esecuzione del trasporto). SPEDIZIONECOMODA.IT farà tutto quanto il possibile al fine di effettuare la consegna della spedizione e merce ivi contenuta secondo i termini di consegna indicati al Cliente, tuttavia non potrà essere ritenuta responsabile per il verificarsi di eventuali ritardi nel prelievo, trasporto consegna di qualsiasi spedizione. SPEDIZIONECOMODA.IT non sarà ritenuta responsabile per qualsiasi perdita, danno, errata o mancata consegna causate da caso fortuito o da circostanze al di fuori del proprio controllo.

    LIMITI DI RESPONSABILITA’ Responsabilità per servizi di trasporto: Trasporto internazionale via aerea: se il trasporto della vostra spedizione è effettuato in tutto od in parte per via aerea e comporta una destinazione finale od una fermata di transito in un paese differente da quello di partenza, tale trasporto sarà integralmente soggetto o alla Convenzione di Varsavia (1929), o alla Convenzione di Varsavia così come emendata dal Protocollo Hague (1955) e/o dal Protocollo Montreal No.4 (1975) o alla Convenzione di Montreal (1999), a seconda della normativa obbligatoriamente applicabile. Questi trattati internazionali governano e limitano la nostra responsabilità per danno, smarrimento o ritardo occorsi alla vostra spedizione durante il trasporto a 19 Diritti Speciali di Prelievo per chilogrammo.

    Trasporto domestico via aerea o su strada: se il trasporto della vostra spedizione è effettuato via terra, entro, verso o da un paese firmatario della Convenzione sul contratto per il trasporto Internazionale di merci su strada 1956 (CMR), la nostra responsabilità per smarrimento o danno alla vostra spedizione sarà disciplinata dalla CMR e dunque limitata a 8.33 Diritti Speciali di Prelievo per chilogrammo.

    Se il trasporto della vostra spedizione è effettuato via terra entro un paese che non è firmatario della CMR o tra due paesi nessuno dei quali è firmatario della CMR, la nostra responsabilità per smarrimento o danno alla vostra spedizione sarà disciplinata dalla CMR e dunque limitata a 8.33 Diritti Speciali di Prelievo per chilogrammo. Trasporto domestico via aerea o su strada: se il trasporto della vostra spedizione è effettuato via terra o via aerea in ambito nazionale, la nostra responsabilità per i rischi di perdita o danneggiamento ai prodotti durante il trasporto, sarà disciplinata dall’art. 1696 c.c. così come modificato dal Decreto Legislativo 21.11.2005 n. 286, e dunque limitata ad 1,00 € (un Euro) per ogni chilogrammo di merce perduta od avariata, salvo diverso accordo scritto tra le Parti, nonché, per la parte ivi non disciplinata, dalla normativa del cod. civ. sul contratto di trasporto.

    ESCLUSIONI DI RESPONSABILITA’: SPEDIZIONECOMODA.IT non potrà ritenersi responsabile per alcuna perdita di avviamento, di guadagno, di profitto, di mercato, di reputazione, di clientela, di uso, di opportunità, anche nel caso in cui fosse stata a conoscenza che tali danni o perdite sarebbero potute presentarsi, né comunque per alcun danno o perdita indiretti, accidentali, speciali o consequenziali determinati, inclusi, senza limitazione, i casi di risoluzione contrattuale, negligenza, dolo o inadempimenti. Non potrà essere responsabile nel caso in cui  non adempia alle obbligazioni conseguentemente a: circostanze al di là del proprio controllo quali (con elencazione che ha carattere meramente esemplificativo e non esaustivo) eventi naturali inclusi terremoti, cicloni, tempeste, allagamenti, incendi, malattie, nebbia, neve o gelo; eventi di forza maggiore inclusi (con elencazione che ha carattere meramente esemplificativo e non esaustivo) guerre, incidenti, atti terroristici, scioperi, embarghi, pericoli negli spazi aerei, vertenze locali od insurrezioni popolari; sconvolgimenti nazionali o locali nelle reti di trasporto via aria o via terra e problemi meccanici ai modi di trasporto od ai macchinari; vizi latenti od intrinseci del contenuto della spedizione; atti criminali di terze parti quali furto, rapina ed incendio doloso; atti od omissioni imputabili a voi od a terze parti delle quali voi risponderete quali: interruzioni (o rivendicazione di ogni altra parte rivendicante un interesse nella spedizione e che determini il vostro inadempimento) delle obbligazioni da voi assunte in virtù dei presenti termini e condizioni ed in particolare delle garanzie previste all’art. 12; un atto od un’omissione addebitabile a dogane, sicurezza, linee aeree, aeroporti o pubblico ufficiale; contenuti della spedizione consistenti in articoli che siano beni proibiti a termini di legge o del presente contratto, anche laddove avessimo accettato il trasporto per errore; rifiuto da parte di SPEDIZIONECOMODA.IT di effettuare qualsiasi pagamento illegale per conto del cliente. Le sole responsabilità imputabili a SPEDIZIONECOMODA.IT in relazione ai servizi resi, saranno quelle disciplinate dalle presenti condizioni generali di trasporto.

  • Termine per la validità del reclamo. Il Cliente e SPEDIZIONECOMODA.IT stabiliscono che qualunque reclamo per smarrimento, errata consegna, avaria o danno alla merce dovrà essere fatto dal Cliente per iscritto ed inviato a SPEDIZIONECOMODA.IT entro: I) otto (8) giorni dalla data di consegna della spedizione stessa, ex art. 1698 codice civile, per trasporti via terra in territorio italiano; II) sette (7) giorni domenica e giorni festivi esclusi ex CMR e/o COTIF (CIM) per trasporti internazionali via terra e/o via ferrovia tra paesi che aderiscono a dette convenzioni. Trascorso il predetto termine, SPEDIZIONECOMODA.IT non sarà ritenuta responsabile in alcun modo. Resta infine convenuto che i reclami sono limitati a un reclamo per spedizione e che l’eventuale transazione o regolamento raggiunto, dovrà considerarsi pieno e definitivo per ogni e qualsiasi perdita o danno relativo al reclamo stesso.

  • Pagamento dei corrispettivi. Il pagamento delle fatture IT emesse per i servizi di trasporto resta inteso che verranno effettuati da parte del cliente nei termini stabiliti, secondo le condizioni presenti nell’allegato tariffario inviato da SPEDIZIONECOMODA.IT

  • Spedizioni non accettabili per il trasporto. In assenza di particolari accordi scritti, IT dichiara al Cliente che considera inaccettabile per il trasporto merce/spedizioni che siano classificabili come materiale a rischio o come merci pericolose o merci di cui sia stato proibito il trasporto o siano state sottoposte a restrizioni da parte di ADR, IATA, ICAO, IMO, Autorità di Stato. Qualsivoglia danno a persone o cose derivante dall’affidamento a SPEDIZIONECOMODA.IT di merce esclusa dal trasporto sarà sempre e comunque a carico del Cliente in quanto responsabile principale nell’aver contravvenuto anche in modo occulto alle indicazioni fornite da SPEDIZIONECOMODA.IT e alle normative specifiche.

B.  Disposizioni importanti

  • Il reclamo potrà essere inoltrato a condizione che il mittente fornisca l’imballaggio del suo pacco, rispetti le condizioni di spedizione del pacco, secondo i Termini e Condizioni generali, se non imballato in maniera soddisfacente, ci riserviamo il diritto di rifiutare di inoltrare o gestire la pratica di reclamo, consigliamo di conservare il manuale Come imballare un pacco.

  • I pacchi con etichetta “Fragile” sono maneggiati con la massima cura e attenzione dai corrieri, tuttavia questo non aumenta la responsabilità del trasportatore per i danni arrecati durante la spedizione. Il mittente è tenuto a imballare il pacco in maniera adeguata alle condizioni di trasporto e in modo da garantire che non possa essere danneggiato.

  • Il mittente deve utilizzare una confezione che sia idonea al suo contenuto. Se il pacco non è danneggiato al momento della ricezione ma la sua confezione risulta inadeguata, non sarà possibile inoltrare alcun reclamo per danni. Nessun danno potrà essere richiesto, per spedizioni confezionate solo con pellicola o plastica.

  • Non saranno accettate denuncie per danni arrecati a superfici smaltate o verniciate (graffi, abrasioni). In caso si imballino contenuti fragili (vetro, porcellana, bottiglie, iniezioni, infusioni, ecc.) è ammissibile un reclamo, solo se il pacchetto non è danneggiato. Il trasportatore declina ogni responsabilità, anche se il contenuto della confezione è stato parzialmente danneggiato (es. versando parte del contenuto della spedizione). In altre parole, imballare con dovuta cura i contenuti fragili. Non si rimborseranno danni dovuti a negligenze nell’imballo

  • I trasportatori si fanno carico della responsabilità solo per danni diretti effettivi. Pertanto non è applicabile ai danni conseguenti. La responsabilità per danni non è applicabile alla “perdita di profitti”.

  • In caso di violazione ai Termini e Condizioni, come nel caso di spedizione beni presenti nella Lista Articoli Proibiti e di una confezione inadeguata della spedizione con conseguente danneggiamento ad altre spedizioni o a proprietà del Fornitore o del Trasportatore, il Fornitore si riserva il diritto di far risarcire al Cliente i danni causati.

  • Non è possibile inoltrare reclamo per ritardato ritiro o ritardata consegna. Non è possibile inoltrare reclamo per una spedizione se il destinatario rifiuta di accettare il pacco o perché il destinatario non è stato trovato presso il suo indirizzo.

C.  Procedura di Reclamo

  • La procedura di reclamo si basa sui Termini e Condizioni Generali del servizio SpedizioneComoda.it.

  • I reclami nei confronti di uno specifico corriere vengono inoltrati esclusivamente dal cliente (cliente e pagatore), scrivendo una email a reclami@SpedizioneComoda.it. o utilizzando il modulo Reclamo su www.SpedizioneComoda.it.

  • Confermeremo l’avvenuta ricezione del reclamo scritto e chiederemo la documentazione necessaria, per poterlo lavorare. Invieremo la dichiarazione con il riscontro della denuncia all’indirizzo email del cliente.

  • Evidenti violazioni o danneggiamenti alla confezione potranno denunciati al momento della consegna. L’entità del danno o la perdita parziale del contenuto della spedizione, dovranno essere riportati sul sito nel modulo di Registrazione Danni del vettore.

  • Il report dei danni non rappresenta una domanda di risarcimento danni

  • I reclami relativi a danni non evidenti al momento della consegna, devono pervenire entro 3 giorni lavorativi dal ricevimento del pacco da parte del destinatario, oltre i quali la domanda di risarcimento danni decade.

  • Nel caso di richiesta di risarcimento per una Spedizione smarrita, il Cliente è tenuto a informare il fornitore riguardo allo smarrimento entro 10 giorni di calendario dalla data prevista di consegna, in base al listino prezzi in vigore al momento.

  • Qualsiasi altro reclamo è soggetto a un termine di decadenza di 30 giorni.

  • I reclami per i quali non riceveremo una completa documentazione entro 10 giorni lavorativi dalla loro presentazione, saranno interrotti e non più reclamabili.

  • Il reclamo sarà risolto con il vettore nel minor tempo possibile e comunque non oltre i 30 giorni dal ricevimento di tutti i documenti necessari.

  • Se l’elemento per determinare il valore del contenuto danneggiato o smarrito, è una fattura in valuta estera, l’importo sarà convertito in base al tasso di cambio pubblicato dalla Banca Europea in vigore il primo giorno lavorativo del mese in cui la spedizione è stata accettata per il trasporto.

  • Il ricorso contro la decisione di reclamo respinto può essere presentato dietro richiesta scritta e sarà riesaminato entro 30 giorni

D. Documenti necessari per inoltrare un reclamo

  1.  Spedizione danneggiata o parzialmente smarrita

        1. Modulo di Reclamo per Danni compilato dal Cliente per l’Assistenza Clienti.

        2. Documento di allegato alla Spedizione (fattura, bolla di consegna) con indicati gli articoli e il numero dei pezzi danneggiati.

        3. Prova del prezzo di acquisto (fattura di acquisto o dichiarazione giurata con indicato il calcolo dei costi di produzione o di acquisto) senza margine di guadagno e senza IVA, in caso di danneggiamento, allegare anche il costo della riparazione o il prezzo di vendita scontato.

        4. Documentazione fotografica del contenitore della spedizione, dell’involucro, del contenuto danneggiato e dell’etichetta.

        5. Una copia del Rapporto dei Danni, se è stato emesso, e se è confermato che il pacco presentava segni di danni esterni al momento della consegna.

        6. Servizio o persona che ha effettuato la riparazione, se presente, dopo l’evento del danno o se le circostanze del caso lo richiedano.

  2.  Spedizione smarrita

        1. Modulo di Reclamo per Danni compilato dal Cliente per l’Assistenza Clienti.

        2. Documento di allegato alla Spedizione (fattura, bolla di consegna).

        3. Prova del prezzo di acquisto (fattura di acquisto o dichiarazione giurata con indicato il calcolo dei costi di produzione o di acquisto) senza margine di guadagno e senza IVA.

        4. Nel caso in cui la spedizione non sia mai stata inserita nel sistema del Vettore – una copia della Conferma di Ricevimento della Spedizione emessa dal corriere al ricevimento.

        5. Nel caso di consegna del pacco all’indirizzo errato o di mancata consegna – da dichiarazione giurata del Destinatario della Consegna, in cui il Destinatario conferma dalla sua firma che la spedizione non è stata consegnata a lui. La dichiarazione giurata deve contenere, in particolare, i dettagli del Destinatario della consegna (nome, cognome, indirizzo di consegna) e il numero della Spedizione non recapitata.

E.  Reclami Riconosciuti

  • La parte acquirente, a cui il reclamo sia stato riconosciuto, rilascia al Fornitore una Fattura Danni per l’importo di credito riconosciuto.

  • Il Cliente (il Cliente) è il solo legittimo proprietario della spedizione, quindi qualsiasi compensazione sarà trasferita presso il suo conto corrente bancario e il Fornitore risponderà unicamente al cliente in materia di reclami.

  • In caso di reclamo riconosciuto per il quale il Committente non ha fornito una prova del prezzo di acquisto, il trasportatore risarcisce un valore massimo pari all’80% del valore commerciale, esclusa l’IVA.